Resilienza: capacità di assorbire gli urti della vita

#Resilienza. Una parola che sta andando tanto di moda sui social. Si fa un gran parlare di resilienza, spesso a sproposito o pensando semplicemente che sia un sinonimo di resistenza. In qualche modo il concetto è simile; ma mentre resistere ha dentro di sè l’idea di una lotta, una battaglia contro qualcosa o qualcuno che prima o poi ci stanca, resilienza è letteralmente, la capacità di un materiale di assorbire un urto. Da un punto di vista psicologico, la resilienza è quella capacità di resistere e superare agli urti della vita (traumi, complicazioni, difficoltà, lutti, eventi che hanno una qualche valenza negativa). A chi non è capitato di passare un periodo nero, critico, pieno di insicurezze, gravoso di problemi e difficoltà che sembrano sopraggiungere incessantemente e di non trovare la soluzione adatta se non quella di resistere? Resistere restando fermi nelle proprie convinzioni, sperando che la tempesta passi e non provochi molti danni, restando saldamente legati alle idee preconcette che spesso hanno dato origine a quel problema. Diceva Abrahm Maslow che “Se il solo strumento che possedete è un martello, vedrete in ogni problema un chiodo“, questo per sottolineare come rimanere ancorati e saldi sulle proprie idee porta ad interpretare la realtà in modo univoco. Il concetto di resilienza ha a che fare con la flessibilità e con la capacità dell’uomo di lasciarsi plasmare da ciò che gli accade. Abbiamo un grande potere in noi, una grande capacità sottovalutata che è quello di “autopoiesi”, cioè la capacità di dare e nuovi significati agli eventi in base a come questi ci influenzano. Dopo una tempesta nulla rimane uguale a sè stesso. In natura dopo un uragano le città e la Natura è sono sconvolte, cambiano forma, perchè non dovrebbe succedere anche all’essere umano? Pensiamo davvero di essere le stesse persone che eravamo prima di una malattia? o dopo la morte di una persona cara? O dopo la perdita di un lavoro? O dopo aver conosciuto l’Amore della nostra vita? Dopo una vacanza rigenerante e divertente, dopo aver raggiunto traguardi che pensavamo non poter raggiungere?

C’è sempre un momento nelle crisi dove si pensa di non riuscire più a resistere a tutto ciò che capita, a tutto il dolore, a tutte le rinunce, a tutti i sacrifici e gli sforzi; ed è lì, in quel preciso momento che la resistenza si trasforma in resilienza. In quella forza straordinaria di assorbire il colpo, magari anche di cadere, e di sapersi rialzare nuovamente.

Sono stata spettatrice di molte rinascite. Rinascite personali e rinascite di coppia. Rinascite dopo tanto dolore e dopo traumi che sembrano lasciare una ferita aperta. Rinascite di famiglie dopo  diagnosi nefaste e invalidanti. Rinascite professionali dopo scelte coraggiose. Ai miei pazienti e a tutti coloro che si trovano in un momento nero mantengo accesa la speranza, perchè come diceva il prof. Hawking, esempio fulgido di resilienza: “Gli ultimi studi ci permettono di capire che i buchi neri non sono quelle prigioni eterne che un tempo credevamo. Gli oggetti possono uscire da un buco nero, e attraversandolo raggiungere forse un altro universo. Quindi se ti sembra di essere in un buco nero, non arrenderti: c’è sempre una via d’uscita”.

Pubblicato da psicoleonardi

Appassionata di relazioni e di storie, di musica, arte e criminologia. Lavoro intervenendo su tutto l'arco della vita: dal bambino all'anziano secondo un approccio sistemico - relazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

D.ssa Cristina Leonardi Psicologa Psicoterapeuta

Studio di psicologia per il benessere e la cura delle relazioni della famiglia e della coppia

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Cristina Leonardi Psicologa Psicoterapeuta

Psicologia per il benessere della famiglia e della coppia

AISPAC

ASSOCIAZIONE ITALIANA STUDIO PREVENZIONE ANALISI CRIMINI

CriminalMente

criminologia e scienze forensi

Psicologia Psicosomatica

Rivista Online (ISSN 2239-6136)

la libraia

le recensioni di Emanuela (da novembre 2016)

SenzaCamice

La psicologia...vissuta dal libero professionista! - di Ada Moscarella

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: